Il modo migliore per favorire l’igiene orale negli adolescenti è educarli fin da piccoli a rispettare sé stessi con una corretta igiene orale. Nel caso in cui il ragazzo porti un apparecchio ortodontico poi è fondamentale seguire le seguenti buone abitudini:

  • spazzolare i denti dopo ogni pasto e spuntino;
  • usare il filo interdentale per rimuovere placca che si accumula tra i denti e nel margine gengivale. Se la placca non viene rimossa adeguatamente si indurisce diventando tartaro che solo una pulizia professionale può eliminare;
  • limitare l’assunzione di cibi zuccherati;
  • andare dal dentista e dall’igienista dentale con regolarità.

Ma quali sono le problematiche di cui il ragazzo dovrebbe essere a conoscenza? Essere informati correttamente aiuta ad agire meglio!

  • Problemi ortodontici: indossare l’apparecchio è fastidioso a volte ma l’igiene orale va cercata di mantenere il più possibile ad ottimi livelli per non cadere in brutte sorprese alla rimozione dell’apparecchio. Ricordatevi che non esistono danni causati dall’apparecchio sui denti, bensì solo i danni causati da una scorretta pulizia durante la cura ortodontica;
  • Il paradenti se siete degli sportivi: indossarlo è importante! Un trauma dentario può causare danni estetici e funzionali importanti!
  • Nutrizione: ha un ruolo fondamentale per la salute dei denti. Zuccheri e amidi favoriscono la formazione di placca, principale causa di carie e disturbi gengivali, che possono provocare anche alitosi.
  • Fumo: macchia i denti, gengive e contribuisce ad alimentare l’alito cattivo.
  • Piercing orale: nonostante la popolarità di questo oggetto, è molto dannoso. Può portare allo sviluppo d’infezioni, emorragie, senza considerare il pericolo di ingoiarlo. Inoltre durante la masticazione e la fonazione continua a rovinare i denti contro cui va ad appoggiarsi.
  • Disordini alimentari: sia la bulimia (disturbo alimentare che porta ad un aumento della fame, seguito da vomito compulsivo) che l’anoressia (mancanza patologica di appetito) sono disordini che possono causare danni anche a livello orale. Infatti il contatto diretto con gli acidi gastrici del vomito possono causare danneggiamento dello smalto graduale fino ad uno stadio irreversibile, con una vera e propria erosione dentale. Il dentista può sicuramente aiutarvi per ciò di cui è sua competenza, e cioè su come proteggere il più possibile i denti.

Quindi ragazzi siate in gamba e se avete qualsiasi dubbio non esitate a chiederci consigli!!

Contattaci senza impegno per prenotare una visita

Condividi l'articolo: